Settori elettrico e gas-acqua, le proposte della Cisal per i rinnovi contrattuali
Settori elettrico e gas-acqua, le proposte della Cisal per i rinnovi contrattuali
Immagine di copertina di: Settori elettrico e gas-acqua, le proposte della Cisal per i rinnovi contrattuali
14/04/2022
 / 

Di 225,00 e 210,00 euro gli incrementi richiesti

La Cisal Federenergia ha presentato alle rispettive associazioni datoriali le proprie proposte per i rinnovi contrattuali 2022-24 dei settori elettrico e gas-acqua.

Il Segretario Generale della Cisal, Francesco Cavallaro, spiega che “le due piattaforme risentono entrambe della attuale congiuntura, caratterizzata da una forte ripresa dell’inflazione, con particolare riguardo anche alle criticità manifestatesi nei settori energetici e nel mercato delle utility. Le richieste economiche della Cisal – prosegue Cavallaro – dovevano essere attualizzate con i più recenti dati macroeconomici, proprio per una maggior tutela di lavoratrici e lavoratori di questi settori, che rivestono un ruolo strategico per il sistema produttivo nazionale e per la qualità della vita dei cittadini”.

Gli incrementi richiesti dalla Cisal, in particolare, sono di 225,00 euro per il settore elettrico e 210,00 euro per il gas-acqua.

Immagine di copertina di: Settori elettrico e gas-acqua, le proposte della Cisal per i rinnovi contrattuali
14/04/2022
 / 

Di 225,00 e 210,00 euro gli incrementi richiesti

La Cisal Federenergia ha presentato alle rispettive associazioni datoriali le proprie proposte per i rinnovi contrattuali 2022-24 dei settori elettrico e gas-acqua.

Il Segretario Generale della Cisal, Francesco Cavallaro, spiega che “le due piattaforme risentono entrambe della attuale congiuntura, caratterizzata da una forte ripresa dell’inflazione, con particolare riguardo anche alle criticità manifestatesi nei settori energetici e nel mercato delle utility. Le richieste economiche della Cisal – prosegue Cavallaro – dovevano essere attualizzate con i più recenti dati macroeconomici, proprio per una maggior tutela di lavoratrici e lavoratori di questi settori, che rivestono un ruolo strategico per il sistema produttivo nazionale e per la qualità della vita dei cittadini”.

Gli incrementi richiesti dalla Cisal, in particolare, sono di 225,00 euro per il settore elettrico e 210,00 euro per il gas-acqua.