Federdistat, Barone: “Fallimentare la gestione Coronavirus all’interno del Corpo dei Vigli del Fuoco”
Federdistat, Barone: “Fallimentare la gestione Coronavirus all’interno del Corpo dei Vigli del Fuoco”
Immagine di copertina di: Federdistat, Barone: “Fallimentare la gestione Coronavirus all’interno del Corpo dei Vigli del Fuoco”
02/03/2020
 / 

Un allievo dell’87esimo corso dei Vigili del Fuoco e’ risultato positivo alla coltura del tampone COVID 19


Con una nota inviata ai vertici del Dipartimento, il Segretario Generale Federdistat – Cisal Vigili del Fuoco, Antonio Barone dichiara che “la gestione dell’emergenza sanitaria per il Coronavirus all’interno delle strutture dove opera personale dei Vigili del Fuoco è stata fallimentare”.

“Fino all’ultimo abbiamo sperato che le nostre istanze fossero prese in seria considerazione, in particolare nelle strutture didattiche del Corpo, ma le nostre preoccupazioni non sono state prese in seria considerazione e con comunicazioni del 29 Febbraio da parte del Capo del Corpo, Ing. Fabio Dattilo, abbiamo appreso che un allievo dell’87esimo corso dei Vigili del Fuoco e’ risultato positivo alla coltura del tampone COVID 19 e si attende la conferma del secondo tampone, che potrebbe essere comunicato nelle prossime ore. Ciò sta avvenendo presso le Scuole Centrali Antincendi di Capannelle – Roma” – è quello che dichiara Barone.

“Forte preoccupazione è presente nel personale dei Vigili del Fuoco, sono oltre mille i corsisti presenti presso la struttura delle Scuole di Formazione e se ci fosse un contagio sarebbe una vera è propria emergenza. Ribadiamo l’applicazione di misure urgenti in senso restrittivo come la sospensione delle attività didattiche, ridurre al massimo la mobilità nei turni di lavoro e un impegno forte sul piano di soccorso, con l’emanazione delle linee guida per coloro che effettuano interventi in presenza di contagio da Coranavirus” – conclude Barone.

Immagine di copertina di: Federdistat, Barone: “Fallimentare la gestione Coronavirus all’interno del Corpo dei Vigli del Fuoco”
02/03/2020
 / 

Un allievo dell’87esimo corso dei Vigili del Fuoco e’ risultato positivo alla coltura del tampone COVID 19


Con una nota inviata ai vertici del Dipartimento, il Segretario Generale Federdistat – Cisal Vigili del Fuoco, Antonio Barone dichiara che “la gestione dell’emergenza sanitaria per il Coronavirus all’interno delle strutture dove opera personale dei Vigili del Fuoco è stata fallimentare”.

“Fino all’ultimo abbiamo sperato che le nostre istanze fossero prese in seria considerazione, in particolare nelle strutture didattiche del Corpo, ma le nostre preoccupazioni non sono state prese in seria considerazione e con comunicazioni del 29 Febbraio da parte del Capo del Corpo, Ing. Fabio Dattilo, abbiamo appreso che un allievo dell’87esimo corso dei Vigili del Fuoco e’ risultato positivo alla coltura del tampone COVID 19 e si attende la conferma del secondo tampone, che potrebbe essere comunicato nelle prossime ore. Ciò sta avvenendo presso le Scuole Centrali Antincendi di Capannelle – Roma” – è quello che dichiara Barone.

“Forte preoccupazione è presente nel personale dei Vigili del Fuoco, sono oltre mille i corsisti presenti presso la struttura delle Scuole di Formazione e se ci fosse un contagio sarebbe una vera è propria emergenza. Ribadiamo l’applicazione di misure urgenti in senso restrittivo come la sospensione delle attività didattiche, ridurre al massimo la mobilità nei turni di lavoro e un impegno forte sul piano di soccorso, con l’emanazione delle linee guida per coloro che effettuano interventi in presenza di contagio da Coranavirus” – conclude Barone.